LE AZIENDE DELLE TELECOMUNICAZIONI SI INGROSSANO, MA IL NOSTRO PORTAFOGLIO DIMAGRISCE!!!!!!

Nel passato non molto lontano  gli appassionati di calcio assistevano agli eventi calcistici esclusivamente davanti al televisore attraverso il sistema di distribuzione tradizionale (es. digitale terrestre, satellitare ,ecc.). Ma lo sviluppo tecnologico non si arresta …. Si  apre infatti, una nuova era che propone una gamma di offerte da parte delle Media Company  che offrono servizi e contenuti direttamente via internet, cioè in streaming. Varie sono le  aziende di telecomunicazioni che si sono affacciate su questo mercato e si pongono in concorrenza tra loro a colpi di promozioni e migliori prezzi. Le società che hanno acquisito i diritti audiovisivi sono Sky, Amazon prime video, Dazn, Mediaset; In particolare:  Dazn ha acquisito i diritti per tramettere in esclusiva tutte le partite della Serie A e pare, al momento, aver rifiutato l’offerta di Sky per una co-esclusiva per alcune partite. I costi del pacchetto proposto oscillano da € 9,99 a € 29,99 in quanto non sono ancora definitivi; Amazon Prime video ha acquisito l’esclusiva assoluta per trasmettere la  Champion League comprendente il solito pacchetto di film e serie; Sky ha acquisito le partite del campionato di serie B, la Premier League (Inghilterra), Bundesliga(Germania), Ligue 1(Francia) con un abbonamento mensile di € 16,00; Infine Mediaset Infinity ha acquisito i diritti per 104 partite di Champions ad un costo di € 7,99 al mese. Morale della favola: le quattro piattaforme digitali di maggior successo si sono suddivisi le serie sportive più seguite, ma tutto ciò ha una ripercussione negativa sul consumatore finale che, in tale balletto di informazioni, di prezzi diversi e di pacchetti promozionali è costretto a fare  una scelta sulla base delle sue preferenze tenendo conto dei costi – che, peraltro, cambiano in continuazione – e soprattutto della frammentarietà delle offerte. In tal senso Adoc si è preoccupata di intervenire a difesa dei consumatori perchè il calcio non perda la sua dimensione collettiva e popolare. Ma soprattutto si preoccupa di garantire agli appassionati di calcio prezzi equi e accessibili a tutti proprio perchè si assiste a continui rincari. Allo scopo, Adoc ha chiesto un incontro a Dazn per l’eventuale sottoscrizione di protocolli di conciliazione  per  chiarimenti su offerte e costi del servizio, oltreché risolvere il problema della sede del foro competente per eventuali controversie che attualmente pare essere  Inglese … ciò che scoraggerebbe chiunque a tutelare i propri interessi.

https://www.ilsole24ore.com/art/offerte-e-canali-dove-vedere-prossima-stagione-calcio-tv-AE0LKfO?refresh_ce=1

https://www.panorama.it/news/calcio/sky-dazn-amazon-mediaset-abbonamenti-costo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...